je suis lasagna

Je suis lasagna(scritto tempo fa ma ancora attuale):

La vignetta di Charlie intitolata “Terremoto all’italiana: penne al sugo, penne gratinate, lasagne” a mio avviso è offensiva perché non rispetta la dignità dei morti e il dolore dei loro familiari. Trovo idiota la didascalia della vignetta: “il terremoto avrà gridato Allah Uakbar ?” . Tutto di cattivo gusto e a mio avviso la satira non dovrebbe disgustare e schifare. Molto probabilmente ha ragione Charlie: siamo ragù per lasagne. Secondo i vignettisti francesi le nostre case le costruiscono i mafiosi che se ne fregano delle norme antisismiche. Su Twitter è nato anche l’hashtag “je suis lasagna”. Molto probabilmente hanno ragione i vignettisti francesi. Molto probabilmente hanno ragione quelli che difendono totalmente la libertà di espressione, anche quando sembra che difendano l’indifendibile. Molto probabilmente hanno ragione quelli che sostengono che la satira non deve far ridere, far sorridere o far riflettere, ma deve soprattutto far incazzare. Vorrà dire che sono all’antica: per me la satira deve mettere alla berlina i potenti e non mancare di rispetto alle vittime del terremoto. Una vignetta come questa non esprime assolutamente vicinanza alle popolazioni colpite dalla tragedia. Ma molto probabilmente questo non è il compito della satira. Questa vignetta mi sembra infelice. Non mi sembra satira e nemmeno umorismo, comicità, ironia o sarcasmo. Comunque ricordiamoci anche che è soltanto una vignetta. L’opinione pubblica italiana e i mass media del nostro Paese non possono indignarsi all’ennesima potenza ed esprimere condanna per una vignetta e poi rivelarsi inesistenti quando si tratta di condannare i veri responsabili del disastro. Ci sono delle priorità. Non possiamo scandalizzarci per una stupida vignetta e mettere le fette di prosciutto agli occhi quando si tratta di indicare i responsabili di quello scempio. Non possiamo certo dare ragione agli integralisti musulmani e attaccare senza se e senza ma Charlie: sarebbe come sparare sulla croce rossa. È troppo facile così. I veri colpevoli non sono i vignettisti, ma soprattutto chi ha lasciato costruire certi edifici e chi non ha controllato che fossero fatti rispettando tutte le regole. La classe dirigente, se non fosse corrotta, potrebbe tranquillamente resistere alle pressioni e alle minacce delle mafie(un tempo erano i mafiosi a cercare i politici. Oggi è l’esatto contrario e tutto questo per avere voti). Poi bisognerebbe davvero vedere se certi edifici li hanno costruiti i mafiosi oppure no: questo lo sapremmo tra anni. Bisognerebbe vedere se interi paesi, rasi al suolo dal terremoto, erano stati tutti costruiti dalle mafie: personalmente nutro dei forti dubbi. Ribadisco comunque che quella vignetta non la condivido. Secondo me non è efficace nel castigare i costumi e la mentalità di un popolo e della sua classe dirigente. Erano tutte cose che noi italiani sapevamo già. Non c’era bisogno che i vignettisti francesi ci illuminassero di immenso. Sapevamo già che viviamo in zone sismiche e che siamo un popolo “mafioso”(la mafia esiste d’altra parte anche perché lo stato latita: è la mafia che in diversi casi si sostituisce allo stato. Ricordate la bella canzone di De Andrè “Don Raffaè” ?). Charlie non ha aggiunto niente di nuovo. Non ha dato nessun apporto culturale significativo. Ha rinnovato soltanto il dolore e la rabbia dei familiari delle vittime. Ha ferito nuovamente i loro animi e di questo nessuna persona di buon senso ne sentiva il bisogno.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Osservazioni e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...