Tanto per scherzare…

Per diventare grandi poeti bisogna in buona parte dei casi:

Aver fatto il Liceo Classico, essere laureati in lettere, avere un dottorato.
Svolgere un lavoro intellettuale.
Leggere molto e scrivere molto per coltivare il proprio talento.
Cercare simboli e corrispondenze anche nelle cose più banali.
Mitizzare e idealizzare tutto e tutti. Fantasticare molto.
Essere degli autentici pacifisti.
Essere sempre a favore delle minoranze.
Considerare tutte le persone, anche le più cattive, recuperabili.
Pensare la poesia come ad una attività che nobilita l’essere umano.
Prendere la poesia sempre come una passione, che molto raramente diventa lavoro.
Non avere alcuna aspettativa a riguardo.
Privilegiare sempre l’utopia.
Accettare le innumerevoli contraddizioni che contraddistinguono ognuno.
Cercare di lavorare sempre su se stessi.
Essere alla ricerca continua del nuovo.
Accettare sempre le critiche negative. Diffidare di chi urla al capolavoro solo perché è un editore a pagamento e vuole spillarvi denaro.
Cercare un maestro: un grande poeta oppure un professore universitario potente.
Abitare a Roma o a Milano. Oppure avere la possibilità di andare spesso a Roma o a Milano.
Avere tempo e denaro per presentare i propri libri e andare a convegni e seminari in tutta Italia.
Avere denaro per partecipare a concorsi letterari e per abbonarsi a riviste.
Essere consapevoli della marginalità della poesia.
Non farsi nemici. Non litigate con chi non conoscete bene. Siate per il quieto vivere.
Cercare di fare cricca. Non trascurare le pubbliche relazioni. Mantenersi in buoni rapporti anche con i poeti coetanei.
Cercare di essere comunisti, catto-comunisti o più genericamente di sinistra.
Mettersi d’accordo con chi conoscete bene per fare polemiche studiate ad arte. Ciò vi darà visibilità.
Cercare di farsi etichettare dai critici per essere catalogati e antologizzati più facilmente.
Non amare Montale, Sereni, Caproni. Piuttosto amate il Gruppo 63, Pasolini, Fortini, Amelia Rosselli.
Cercare di essere oscuri e mai lineari nei vostri testi.
Trovarsi sempre molti recensori per i propri libri.
Essere contro il postmoderno, anche se siete postmoderni dalla testa ai piedi.
Non disdegnare la poesia della poesia.
Negare sempre l’autoreferenzialità della poesia contemporanea.
Non scoraggiarsi se non si pubblica con Einaudi, Mondadori, Crocetti. Solo pochissimi ci riescono.
Cercare di scrivere in prosa e di pubblicare romanzi con grandi case editrici.
Cercare di diventare anche dei critici militanti.
Utilizzare molto i social e farsi un sito internet conosciuto.
Odiare i piccoli borghesi, anche se un tempo eravate di estrazione piccolo borghese e anche se le classi sociali oggi non esistono più(esistono solo le fasce di reddito).
Odiare chiunque sia anticomunista, anche dei poveri liberali non legati a nessun partito politico. Vedere costoro come nemici indistintamente.
Lamentarsi sempre e dare la colpa agli italiani medi, anche se l’italiano medio è una pura astrazione degli intellettuali.
Essere contro il conformismo e le masse, a costo anche di odiare il popolo a cui quasi tutti apparteniamo.
Mantenere un basso profilo se siete benestanti. Cercare di vestire nel modo più dimesso ed economico possibile.
Firmare sempre qualsiasi appello e qualsiasi petizione. Firmare. Firmare. Firmare.
Manifestare sempre per le giuste cause. Manifestare. Manifestare. Manifestare.

N.B: chi ha scritto questa lista non è un poeta. Quindi questa lista non ha alcuna validità. È stata scritta ironicamente.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Osservazioni e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...