Archivi del mese: luglio 2017

Il correlativo oggettivo

Il correlativo oggettivo non è altro che una tecnica poetica di T.S. Eliot. È un affollarsi di oggetti concreti che simboleggiano una condizione esistenziale e riescono a suscitare una emozione. Più precisamente Eliot scrisse nel saggio “Hamlet and his problem” … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Sempre sulla poesia

Un tempo il giudizio letterario era determinato da una mistura di oggettività(cercavano di capire se i testi rispettassero la metrica, i canoni estetici e se l’autore avesse aderito ad un ismo letterario o meno) e soggettività(questione di gusto). Oggi sono … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

A proposito di passato

Ogni tanto ripenso a ciò che è stato, anche se nessun volto rimane indelebile nella memoria. Amicizie di un tempo non di rado affollano la mia mente. Spesso ritorno indietro nel tempo con la memoria e rivivo i miei venti … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Lascia un commento

Sugli assassini

Il vero colpevole non è mai l’assassino. Quando qualcuno ammazza di solito molti cercano delle spiegazioni che di fatto deresponsabilizzano l’omicida. Spesso le cause che hanno portato l’assassino a diventare tale sono fornite da psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, sociologi progressisti. Queste … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , | Lascia un commento