Archivio dell'autore: Davide Morelli

Sul darwinismo sociale

…sono solo due le opzioni: si può essere di sinistra o darwinisti sociali. Una cosa esclude l’altra. Terzo escluso. Chi vuole essere entrambe le cose è incoerente. Il darwinismo sociale è una dottrina per ultraconservatori e non certo per marxisti … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sulla salvezza

Vanno dosate le forze e soppesate le parole. Bisogna evitare di scadere nelle ovvietà e nelle semplificazioni. È lecito contraddirsi perché la realtà è essa stessa contraddittoria. Aveva ragione Walt Whitman: chi si contraddice vuol dire che contiene “moltitudini”. Inoltre … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Pro e contro riguardo lettura e scrittura

Tre possibili opinioni(è solo un gioco): Non bisognerebbe avere buona memoria. Bisognerebbe leggere e poi subito dimenticare i grandi autori e le loro grandi opere, anche perché ti restano sempre impresse nella mente in modo inconscio. Bisognerebbe cercare di scacciare … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Due parole su Lavinia Frati:

  Quel che mi interessa in questa sede non è trattare della vocazione poetica, della formazione culturale, dell’apprendistato, dell’immaginario di Lavinia Frati. Non voglio disquisire sugli eventuali debiti contratti con i grandi del passato. Ciò che so di lei è … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Sul crederci:

Molti credono ciecamente in ciò che fanno, indipendentemente dal successo ottenuto. Ciò può essere un bene perché possono affrontare gli ostacoli, grazie alla perseveranza ed alla determinazione. Ma può essere anche un male perché senza autoironia ed autocritica talvolta possono … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Tre pezzi facili di Davide Morelli

Tre pezzi facili di Davide Morelli: Un vagito. Un rantolo. In mezzo cose e persone. In mezzo appuntamenti e incontri. Passiamo il tempo. Facciamo. Camminiamo avanti e indietro. Parliamo. Pensiamo. Ricordiamo. Amiamo. Odiamo. Dall’alba al tramonto e viceversa. È già … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

Alcuni testi di Davide Morelli

Mi basta una vita sola per vivere mille vite, per vivere mille personalità fittizie. L’esistenza è fatta di mille partite arbitrate in modo arbitrario. Nella vita si può vincere soltanto delle battaglie, ma la guerra si perde sempre. Ho agito … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

Sulla felicità

Per gli antichi era felice chi perseguiva la virtù. Oggi la felicità viene considerata niente altro che uno stato d’animo. Basta poco per essere felici. Si è felici quando non si prova dolore, non si ha alcun dispiacere, ma non … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Altri due testi di Davide Morelli

  Due parole stupide sul cielo: Una poetessa fece scrivere sulla sua tomba: “scusate la mia polvere”. Ma nessun ombra può oscurare il sole (le ombre peggiori sono quelle dell’animo) e nessun sasso lanciato può offendere il cielo. Prima dell’avvento … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

4 testi di Davide Morelli

Il mio io squilibrato continua ad aggirarsi con un rasoio in mano nel mio labirinto di specchi. Non so se vuole offendermi o riflettersi e farsi la barba. Visto che sono illeso e sono scampato a me stesso non venite … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento