Archivi tag: Davide morelli

Sulla televisione

L’imperativo categorico è apparire in questa società. I personaggi televisivi sono considerati dei miti viventi dagli italiani. Non si può dire niente dei reucci del tubo catodico, dei “mostri sacri” delle trasmissioni. Non si può muovere alcuna critica perché hanno … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sulla sconfitta

L’uomo anche nella società post-industriale e nel cosiddetto tardocapitalismo è ridotto a cosa: è una cosa tra le cose. Vuole dominare tutte le cose e finisce solo per dominare i suoi simili. Il suo male è che domina la natura … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Flusso di (in)coscienza

Per l’amore l’umanità può rischiare la sovrappopolazione o l’estinzione. Dimmi in nome di quale potere, ragione, libertà o arte hai rinunciato all’amore o alla sua parvenza. L’amore o la sua parvenza è un rischio incalcolabile; è un danno non quantificabile. … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sul vivere in Italia

Con certi personaggi, se ti prendono di mira, è tutto inutile. Puoi essere intelligente o creativo quanto vuoi, ma è lo stesso tutto vano. Cercano di demotivarti, di demoralizzarti, di distruggerti. Alcuni individui odiano così tanto che si lasciano sopraffare … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sul vivere in Toscana

In Toscana moltissimi fanno le battute. I luoghi per antonomasia dove avviene lo scambio di battute sono il bar(Stefano Benni in un suo libro ne ha fatto quasi una apologia del bar dello sport) e il circolo ARCI. Non ho … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sull’induzione

Popper è noto a molti per aver criticato l’induzione. Secondo il filosofo esiste una asimmetria logica tra verificazione e falsificazione perché non basta una grande quantità di prove a confermare una teoria scientifica, mentre basta un solo caso negativo per … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sul porno

Il porno determina comportamenti stereotipati e offre agli adolescenti una visione distorta della sessualità. Questi ultimi crescono pensando che le dimensioni e le prestazioni sessuali siano l’unica cosa che conta nella vita. Pochi sanno le ripercussioni psicologiche di molte pornostar. … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sul martirio

Secondo me Maria Goretti non dovrebbe essere assolutamente un esempio per le ragazze cattoliche. Non ho mai apprezzato il suo martirio in nome della purezza e della difesa della verginità. Ciò non significa che disprezzi il martirio in senso lato. … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sull’aborto

Non voglio cercare di stabilire dopo quante settimane il feto è una nuova vita umana. Non si finirebbe più e non sarei nemmeno competente. Non voglio nemmeno stabilire se l’aborto sia un omicidio come ritengono alcuni. Voglio vedere il problema … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sulla malignità

Il linguaggio inappropriato ed inadeguato lascia spesso intravedere la malvagità che sta dietro alle parole; lascia scorgere il vero retropensiero. Esiste molto spesso il sottinteso, anche se datori di lavoro e “professionisti” della psiche ad esempio per rendere più produttivi … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sull’amore

L’amore di cui parlano le canzoni, i romanzi e i film non esiste. L’amore inteso come esclusività, possesso, gelosia ed attaccamento non è vero amore. Oggi tutti vorrebbero sfuggire alla retorica dell’amore e poi si ritrovano vittime del sentimentalismo. Per … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Su Don Milani e la scuola di oggi

Non ce l’ho mai avuta con Don Milani ma con chi ha mitizzato questo grande prete e la sua scuola a Barbiana. A mio avviso alcuni suoi difetti erano la lettura ogni giorno dei quotidiani ai ragazzi e l’idiosincrasia nei … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sui talent show

Oggi riscuotono un grande successo i talent show. La prima critica che faccio a questi programmi è che formano ballerini e cantanti ma non autori. Vengono premiati solo gli interpreti e non i poeti prestati alla musica né coloro che … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sul fallimento in genere

In principio c’è la scuola. C’è chi crede nella scuola pubblica. C’è chi crede nella scuola privata. C’è chi pensa che il greco e il latino siano delle lingue morte. Chi invece crede che formino ed aprano la mente. C’è … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sulla politica in genere…

Da molto tempo vado oltre la logica degli schieramenti ed oltre le appartenenze partitiche. Non voto per nessuno e non tifo per nessuno. Non c’è nessun partito in cui mi posso identificare. Non c’è nessun partito di cui condivida i … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sui giornali in genere…

Non mi netto il deretano con i quotidiani e con i giornali in genere perché soffro di emorroidi e perché intaserei il cesso. Alcuni possono essere anche ben scritti(come La Repubblica, La stampa e Il corriere della sera) ma i … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Cosa è rimasto?

Un tempo alcuni credevano nell’individualismo sfrenato e nell’egoismo assoluto di Max Stirner. Molti credevano ciecamente nel collettivismo totale di Marx. Volevano tutto subito e volevano l’immaginazione al potere. Si mischiava qualsiasi cosa allora dal punto di vista culturale. All’inizio fu … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Potere, ricchezza, successo, sesso…

Scrive Bertand Russell ne “L’elogio dell’ozio” che molti uomini moderni hanno “la smania di possesso” e per questo cercano di arricchirsi sempre più. Potrebbero lavorare la metà. Potrebbero dare lavoro a chi non lavora affatto. Potrebbero aiutare il prossimo senza … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Semplice divagazione…

Non siamo mai contenti di niente. Non siamo mai contenti di niente forse perché vorremmo essere tutto e vorremmo avere tutto. Ci poniamo grandi interrogativi e non troviamo risposte: troviamo solo altre domande. Domande si sovrappongono alle domande. Il senso … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sul terrore…

Lo straniero può fare paura talvolta. Potrebbe essere un kamikaze. Potrebbe farsi esplodere per andare in paradiso e diventare un martire(almeno così si considerano). Nelle grandi città e nelle città d’arte ci si guarda sempre attorno. Ci si muove con … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Dire tutto…

Non si può mai essere totalmente naturali con gli altri. C’è sempre qualcosa di falso e di artefatto che si frappone tra noi e il prossimo. C’è sempre la corazza che ci siamo costruiti giorno dopo giorno. C’è sempre un … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Una considerazione semplice…

Per Edoardo Sanguineti la poesia è “uno sguardo vergine sulla realtà “. Ciò significa che ogni bambino è un artista potenziale e che i veri artisti per essere tali sono dovuti ritornare bambini. La poesia non la colgono soltanto i … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Pensiero banale sull’arte…

Ogni idealista che si rispetti rifiuta il fatto in sé dei positivisti, ma rifiuta anche che le contingenze storiche e materiali siano totalmente determinanti e decisive. Un idealista dignitoso rifiuta la realtà in sé dei marxisti. Ecco perché Marx ed … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sull’umanesimo moderno…

Che cosa è che non va nelle università umanistiche italiane? Innanzitutto nelle facoltà umanistiche fanno studiare le opere su Kant, Marx, Hegel, etc. Non mettono mai in programma di esame le opere di Kant, Marx, Hegel, etc etc. Studiano quindi … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Testo di Davide Morelli

Un fiore nasce. Un fiore muore. La gioia si alterna al dolore. Ci sono fiori che nascono al buio ma sono soltanto un’eccezione; altri fiori nascono nel cemento o nel deserto e sono ancora più gravidi di significato. Un fiore … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato , | Lascia un commento

L’indifferenza….

I più gravi problemi che affliggono l’umanità sono le guerre, la sovrappopolazione, la fame nel mondo, la scarsità di risorse naturali, l’inquinamento, l’analfabetismo. Oggi i governanti di tutto il mondo stanno facendo ancora troppo poco per un vero sviluppo sostenibile. … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sull’umano e sul divino

Chi è cristiano dovrebbe credere nel riscatto proprio ed altrui. Non dovrebbe farsi condizionare dal suo passato né da quello altrui. Dovrebbe pensare che una persona da un certo punto in poi della sua vita è quello che decide di … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sull’arte in generale

Per ogni artista lo stile dovrebbe essere un compromesso tra l’inconscio(ma forse sarebbe meglio parlare di varie forme di inconsci) e la consapevolezza dei suoi mezzi espressivi. Ci sono stati artisti che erano tutti “inconscio” ed altri che studiavano a … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sull’innamoramento….

Certe persone vivono di rimpianti. La loro vita è costellata di fantasmi. Ecco allora che una passante o una compagna di viaggio su un treno diventano importanti. Sono i sognatori. Sono sempre pronti ad idealizzare, a mitizzare le ragazze che … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

La crisi della sinistra

La sinistra in questi ultimi tempi per alcuni pensatori si è dimenticata dei penultimi. Si è interessata agli ultimi, ma le poche cose che ha fatto per questi le ha fatte a scapito dei penultimi. Per penultimi intendo i poveri … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sul non scritto

Il non scritto di un testo spesso può sembrare ovvio, ma talvolta può rivelarsi enigmatico. Il non scritto può essere tale perché indicibile, inesprimibile. Il non scritto può essere anche tale per una volontaria omissione(per paura di una riprovazione sociale, … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sul futuro…

Anche secondo gli antropologi più comunisti in ogni società permane sempre come costante antropologica un certo margine di etnocentrismo. Anche secondo i più progressisti degli psicologi sociali è presente in tutti gli uomini una distorsione cognitiva che tende a favorire … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Gli ultimi uomini

Diversi pensatori hanno parlato di morte di Dio, di morte dell’arte, di fine della politica, di fine della storia. Il poeta Giorgio Caproni riteneva che Dio ad esempio fosse morto solo nella coscienza dell’uomo. A mio modesto avviso arte, politica, … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sui quiz e sui test a scuola

Attualmente studenti ed aspiranti docenti vengono valutati con dei test per valutare le capacità intellettive e con dei quiz per esaminarne la preparazione culturale. La superficialità ha vinto sull’approfondimento. Il nozionismo ha avuto la meglio sul senso critico. La velocità … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sempre sul web

Questa è l’epoca degli Youtuber, delle fashion blogger e dell’influencer marketing. Queste persone hanno raggiunto una grande notorietà grazie ai social e ora sono diventate milionarie. Sono il non plus ultra della attuale industria culturale(termine coniato da Adorno). Internet può … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Distopie

A mio avviso un uomo è sano di mente quando è cosciente delle sue azioni, è capace di intendere e di volere, la sua mente è integra(ovvero non è scissa). Ciò nonostante possono essere molti i conflitti interiori che permeano … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Piccola provocazione sui politici

Negli ultimi decenni abbiamo potuto constatare lo scadimento della classe politica. I politici dovrebbero essere esperti di diritto(devono scrivere leggi), economia(devono amministrare), arte(devono tutelare il patrimonio artistico). Invece da decenni non hanno una formazione specifica. La politica in Italia purtroppo … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sul centrosinistra

Che cosa ha distinto il centrosinistra italiano in questi anni? A mio avviso a livello economico l’austerità e il neokeynesianesimo; a livello intellettuale invece l’utopismo ideologico e una sorta di pseudoilluminismo. Inutile osservare che essere utopici e pseudoilluministi può portare … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Salvo imprevisti…..

Nella vita non si sa mai. Si pianifica. Si fanno dei programmi a lunga scadenza. Eppure bisognerebbe sempre aggiungere “salvo imprevisti” o forse meglio ancora “salvo cause di forza maggiore”. Talvolta la morte arriva senza preavviso. Sopraggiunge in un attimo … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Su Freud

Riguardo all’eziologia della nevrosi la vera causa non è il trauma sessuale come riteneva Freud. Diciamo che l’isteria è scomparsa da decenni. Per alcuni l’isteria è stata una invenzione di Freud. A mio avviso e non solo mio è legittimo … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Ieri e oggi

Con queste righe non voglio fare una analisi rabberciata della situazione attuale ma solo fornire uno spunto di riflessione. Gli anni settanta erano gli anni dello spontaneismo politico, che in piccola parte purtroppo sfociò anche in spontaneismo armato(qualcuno portava la … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sui figli e sulla morte

La mia generazione, quella dei nati negli anni settanta, tutto sommato è stata sconfitta. C’è chi si è integrato e chi invece no. Ma complessivamente la mia generazione è più povera e più precaria dei nostri padri. C’è chi ha … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sul darwinismo sociale

…sono solo due le opzioni: si può essere di sinistra o darwinisti sociali. Una cosa esclude l’altra. Terzo escluso. Chi vuole essere entrambe le cose è incoerente. Il darwinismo sociale è una dottrina per ultraconservatori e non certo per marxisti … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sulla salvezza

Vanno dosate le forze e soppesate le parole. Bisogna evitare di scadere nelle ovvietà e nelle semplificazioni. È lecito contraddirsi perché la realtà è essa stessa contraddittoria. Aveva ragione Walt Whitman: chi si contraddice vuol dire che contiene “moltitudini”. Inoltre … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Pro e contro riguardo lettura e scrittura

Tre possibili opinioni(è solo un gioco): Non bisognerebbe avere buona memoria. Bisognerebbe leggere e poi subito dimenticare i grandi autori e le loro grandi opere, anche perché ti restano sempre impresse nella mente in modo inconscio. Bisognerebbe cercare di scacciare … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Due parole su Lavinia Frati:

  Quel che mi interessa in questa sede non è trattare della vocazione poetica, della formazione culturale, dell’apprendistato, dell’immaginario di Lavinia Frati. Non voglio disquisire sugli eventuali debiti contratti con i grandi del passato. Ciò che so di lei è … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Sul crederci:

Molti credono ciecamente in ciò che fanno, indipendentemente dal successo ottenuto. Ciò può essere un bene perché possono affrontare gli ostacoli, grazie alla perseveranza ed alla determinazione. Ma può essere anche un male perché senza autoironia ed autocritica talvolta possono … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Tre pezzi facili di Davide Morelli

Tre pezzi facili di Davide Morelli: Un vagito. Un rantolo. In mezzo cose e persone. In mezzo appuntamenti e incontri. Passiamo il tempo. Facciamo. Camminiamo avanti e indietro. Parliamo. Pensiamo. Ricordiamo. Amiamo. Odiamo. Dall’alba al tramonto e viceversa. È già … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

Alcuni testi di Davide Morelli

Mi basta una vita sola per vivere mille vite, per vivere mille personalità fittizie. L’esistenza è fatta di mille partite arbitrate in modo arbitrario. Nella vita si può vincere soltanto delle battaglie, ma la guerra si perde sempre. Ho agito … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

Sulla felicità

Per gli antichi era felice chi perseguiva la virtù. Oggi la felicità viene considerata niente altro che uno stato d’animo. Basta poco per essere felici. Si è felici quando non si prova dolore, non si ha alcun dispiacere, ma non … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Altri due testi di Davide Morelli

  Due parole stupide sul cielo: Una poetessa fece scrivere sulla sua tomba: “scusate la mia polvere”. Ma nessun ombra può oscurare il sole (le ombre peggiori sono quelle dell’animo) e nessun sasso lanciato può offendere il cielo. Prima dell’avvento … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

4 testi di Davide Morelli

Il mio io squilibrato continua ad aggirarsi con un rasoio in mano nel mio labirinto di specchi. Non so se vuole offendermi o riflettersi e farsi la barba. Visto che sono illeso e sono scampato a me stesso non venite … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

un testo di Davide Morelli

Pensieri di ieri: Pensai ai delfini nei mari e alle rondini nel cielo: pensai a tutte le meraviglie e ai miracoli della natura. Non bisognava però mai alzare pietre perché si potevano nascondere delle serpi. Così pensai. Un conto era … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

2 testi di Davide Morelli:

Pensiero triste: Anche se non ce ne accorgiamo qualcuno ci dà il posto quando nasciamo e a qualcuno diamo il posto quando moriamo. La nostra fine sarà come un temporale estivo, come lo sgocciolio di un rubinetto nella notte, come … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

Tre testi di Davide Morelli

  Similitudini: Siamo come piante che hanno bisogno di luce, aria e spazio per crescere. Più esattamente siamo come alberi da frutto. Sembrano fortificarci usi, costumi, radici e tradizioni. I giovani pensano raramente che hanno i giorni contati. Si credono … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

Pensierini di Davide Morelli

Pensierini banali di Davide Morelli   I poeti: I poeti vanno sempre in cerca di associazioni e connessioni. Ci sono poeti che osservano il mondo dalla finestra. Altri che osservano passare i treni. C’è chi sostiene che siano dei perditempo … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

Polemica di Davide Morelli

  Voi siete genericamente la gente: uomini senza volto, che vi permettete sempre di perdervi in chiacchiere e in azioni per evadere la noia. Giovani o vecchi non ha importanza. Quel che vi distingue è la vostra tracotanza. Voi siete … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

Altro pensiero della sera di Davide Morelli

Altro pensiero della sera: Questo mondo fatto di strade, storie, voci, segni, cose si consegna ogni notte alle ombre e al silenzio della notte. All’alba riprendono i soliti discorsi triti e ritriti. Ogni giorno si ripetono all’infinito la sequenza dei … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

Pensierino di Davide Morelli

L’insignificante può diventare essenziale, l’insensato può eccedere di senso. Quello che è probabile non si potrebbe avverare. Quello che è impossibile oggi, domani potrebbe diventare soltanto improbabile. Ci si può sempre appellare a qualcosa. Ognuno fa dei passi falsi. Ognuno … Continua a leggere

Pubblicato in Oscenità impoetiche | Contrassegnato | Lascia un commento

Sulle elezioni

Renzi dichiara che non farà accordi con gli estremisti(5 stelle e lega). Mattarella dichiara che dovranno essere i leader politici a trovare una maggioranza e che senza questa non si andrà da nessuna parte. Vedremo se in seguito non si … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Le ultime satire di Antonio Padovano

Innanzitutto spendo due parole per presentare Antonio Padovano. È un artista versatile che ha scritto novelle, racconti, un romanzo, delle opere teatrali, delle poesie. Valutarlo globalmente è un problema ancora aperto. La sua è la voce inconfondibile di un uomo … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Idealismo e realismo in poesia:

In poesia una rosa non è soltanto una rosa perché può avere diverse connotazioni(che possono essere anche considerate delle sfumature emotive. Anche la nominazione più precisa può avere quindi una sua vaghezza), può provocare le più svariate “corrispondenze” tra l’io … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | 1 commento

Su Sanremo così nazionalpopolare e la poesia così marginale

Ci sono canzoni eccellenti che non hanno vinto Sanremo e che avrebbero meritato la vittoria come “Ciao amore, ciao” di Tenco, “Ma che freddo fa” cantata da Nada, “Le mille bolle blu” cantata da Mina, “Nata libera” di Leano Morelli, … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

La poesia di ricerca(tra il serio e il faceto)

I poeti di ricerca non si contano certo con le dita di una mano. Sono una miriade. Molti di più di quel che si pensi. In questa definizione possono essere compresi tutti coloro che fanno poesia sperimentale. Sono un esercito. Possono … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | 1 commento

Sempre sulla mente umana

A livello percettivo potremmo affermare che noi categorizziamo il mondo come pensava Kant, che teorizzava lo schematismo. Il criticismo kantiano è stato considerato da alcuni studiosi un idealismo gnoseologico perché secondo questo sistema di pensiero noi conosceremmo i fenomeni tramite … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

A proposito di coscienza

La coscienza è oggetto di studio per la psicologia, l’etica, la teologia, la medicina, la filosofia, la politica, la letteratura. Ad esempio a livello morale si usa dire “la voce della coscienza”, che in fondo è la nostra parte più … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Sul web

Internet può essere uno strumento meraviglioso(mi riferisco alla possibilità di fare nuove amicizie, di trovare la dolce metà, di comunicare in tempo reale con persone che stanno lontane, di fare acquisti on line a prezzi scontati) ma può anche risultare … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Due parole sul nichilismo

Il nichilismo è un termine che si può declinare in molti modi ed ha perciò diverse accezioni. È un termine troppo diffuso e perciò inflazionato. Spesso viene frainteso perché considerato solo anarchia, rifiuto delle istituzioni o negazione dell’oggettività. È un … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Due parole su Chomsky

Non posso condividere tutto ciò che scrive il padre della psicolinguistica Noam Chomsky, secondo cui l’America e Israele sono i mali principali del mondo, anche se lui naturalmente nega di aver scritto questo. Lo studioso scrive che c’è un unico … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Molestopoli

Dopo tangentopoli, affittopoli, vallettopoli, villettopoli, ricattopoli, calciopoli, sanitopoli, sprecopoli, concorsopoli, parentopoli, ricettopoli ecco molestopoli! In America è scoppiato il caso di Weinstein, ex produttore della Miramax e predatore seriale, che secondo le più recenti stime dovrebbe aver molestato 93 donne. … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

L’autenticità

La vita occidentale sembra talvolta senza punti di approdo. Per Sartre gli altri sono l’inferno. Eppure siamo continuamente alla ricerca degli altri. Eppure nessuno riesce ad essere totalmente misantropo. Secondo la psicologia l’immagine che abbiamo di noi stessi dipende dalla … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Intervista a Michele Nigro

Intervistando Michele Nigro a cura di Davide Morelli Michele Nigro, nato nel 1971, vive a Battipaglia (Sa). Si diletta nella scrittura di racconti, poesie, brevi saggi, articoli. È un artista poliedrico. Dimostra talento in ogni cosa in cui si cimenta. … Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

Su libri e eBook

Secondo l’indagine ISTAT del 2016 sono circa il 60% gli italiani che non leggono neanche un libro all’anno. Negli ultimi 6 anni sono stati persi anche circa 4 milioni di lettori. Alcuni sostengono sia colpa della grave crisi economica. Altri … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , | 3 commenti

Su Internet, gli hater, i troll…

Le opinioni sul web sono contrastanti e spesso diametralmente opposte. C’è chi lo vede come un panottico in cui tutti sono osservati e chi come il Papa un possibile strumento di pace e solidarietà. Io sono possibilista. Oggi esistono anche … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Sul referendum in Catalogna

Per il referendum della Catalogna la repressione della polizia ha causato circa 800 cittadini feriti durante i tafferugli. Il sì ha stravinto con il 90% ma l’affluenza è stata solo del 42%. Secondo alcuni ci sono state delle irregolarità al … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Il correlativo oggettivo

Il correlativo oggettivo non è altro che una tecnica poetica di T.S. Eliot. È un affollarsi di oggetti concreti che simboleggiano una condizione esistenziale e riescono a suscitare una emozione. Più precisamente Eliot scrisse nel saggio “Hamlet and his problem” … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Sempre sulla poesia

Un tempo il giudizio letterario era determinato da una mistura di oggettività(cercavano di capire se i testi rispettassero la metrica, i canoni estetici e se l’autore avesse aderito ad un ismo letterario o meno) e soggettività(questione di gusto). Oggi sono … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , | 1 commento

Sull’amore

Dante è forse diventato noto perché guelfo bianco o “ghibellin fuggiasco” secondo il Foscolo? Oppure perché nelle terzine incatenate della Commedia ha immortalato il suo amore per Beatrice? Petrarca è diventato anche egli uno dei più noti poeti italiani per … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Due parole su Quasimodo

Quasimodo, nonostante le sue sperimentazioni e le sue revisioni stilistiche, fu sempre legato alla tradizione, grazie alla musicalità dei suoi versi e al suo classicismo(non a caso tradusse i lirici greci). Inizialmente il poeta cantò il mito della Sicilia, la … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento

Sui racconti

Non voglio fare sottili distinguo tra romanzo e racconto: mi limiterò a fare solo le distinzioni più elementari e forse più banali. C’è chi sostiene comunque che la struttura narrativa sia la stessa. Forse i romanzi a differenza dei racconti … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Sulla disoccupazione

Per molti la disoccupazione è una colpa perché per loro il disoccupato è una persona che ha perso troppi treni. Per altri, più solidali e comprensivi, il disoccupato è una persona a cui non è stata data una opportunità, a … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Sul terrorismo

Hanno colpito ragazzini e ragazzine. Hanno colpito degli innocenti. Li hanno considerati un danno collaterale. Non si sono lasciati impietosire. Sono sempre più cruenti. C’erano dei chiodi nella bomba per fare più vittime possibili. Noi occidentali per loro siamo tutti … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Sulla pubblicità

Pubblicità del fast food. Pubblicità dell’acqua che depura l’organismo e aiuta a mantenere la linea. Pubblicità dello yogurt che favorisce la regolarità dell’intestino oppure che abbassa il colesterolo insieme naturalmente ad un corretto stile di vita. Pubblicità dei telefonini, della … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Montale e le Cinque Terre

Montale nacque nel 1896 a Genova e morì a Milano nel 1981. Nell’adolescenza e nella giovinezza trascorse le estati a Monterosso, dove faceva bagni e gite con Anna degli Uberti, che forse si può idenficare con Annetta, la prima presenza … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La guerra, Manzoni e gli eschimesi

Sono troppe le guerre nel mondo. La pace è solo episodica. È solo un eccezione. Sono molteplici i fattori che fanno scaturire una guerra: ideologici, nazionalistici, etnici, religiosi. Ma alla fine tutti vogliono appropriarsi del potere. Sono molte le guerre … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

A proposito di antisemitismo

C’è ancora antisemitismo nella nostra società. Ci sono raduni di naziskin nelle grandi città, vengono profanati cimiteri ebraici, vengono picchiati ebrei in giro con la kippà, vengono vendute camicie cinesi con simboli antisemiti, sui social si diffonde l’odio, alcuni vogliono … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Due parole sulla cultura

La tivù è sempre più spazzatura, mentre dovrebbe garantire sano intrattenimento, informazione, cultura. Invece è sempre più diseducativa: non è un caso che Popper l’ha definita “cattiva maestra”. Infatti non trasmette norme e valori per i bambini. In molti film … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Considerazioni sulla mia scrittura

1/ QUALCHE CONSIDERAZIONE SULLA MIA SCRITTURA: Queste poche righe non sono altro che una premessa metodologica riguardo alla mia scrittura. Spero che siano esaurienti nella loro funzione (si spera)esplicativa. Innanzitutto comincio col dire che non mi considero un poeta. Sono … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Due parole sulla politica

Non guardo più da anni le tribune elettorali perché detesto le menzogne, le esagerazioni, le promesse non mantenute. Non voglio fare il fustigatore della classe politica ma non mi piace quella mistura di bugie, retorica, paternalismo propria dei nostri politici. … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Due parole sulla scienza

Se è vero che in Italia fino al dopoguerra non si poteva essere ritenuti colti se non si era letto Dante e non si sapeva un poco di latino, è altrettanto vero che attualmente gli scienziati stanno condizionando oltremodo la … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

A proposito dell’essere

Un tempo alcuni filosofi erano dell’idea che la logica fosse una branca dell’ontologia. Oggi invece molti filosofi che si occupano di ontologia si occupano prevalentemente di distinguere tra sostanze, proprietà e concetti: dopo la filosofia analitica del linguaggio ecco l’avvento … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento

Due parole su Carlo Levi

Innanzitutto è d’obbligo ricordare alcuni aspetti della biografia di Carlo Levi(1902-1975). Fu medico, pittore, scrittore e parlamentare. Nella maturità fu anche viaggiatore e scrisse alcuni libri sulle sue esperienze in Sardegna, Sicilia, Russia, Germania. L’ambiente culturale in cui crebbe fu … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

A proposito di maturità

Quando si è giovani si vive un dramma per una storia d’amore finita male o per un innamoramento non corrisposto. Però spesso la nostra ragione e la nostra memoria funzionano in modo molto “fazioso”: pensiamo e ricordiamo per molto più … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Tanto per scherzare…

Per diventare grandi poeti bisogna in buona parte dei casi: Aver fatto il Liceo Classico, essere laureati in lettere, avere un dottorato. Svolgere un lavoro intellettuale. Leggere molto e scrivere molto per coltivare il proprio talento. Cercare simboli e corrispondenze … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Due romanzi sulla giovinezza

Vi consiglio di leggere due romanzi sulla giovinezza. Il primo è “Di noi tre” di Andrea De Carlo, che ha una trama avvincente e che si legge tutto di un fiato. L’io narrante è Livio ma i protagonisti sono tre: … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

A proposito di futurismo

Gramsci scriveva: “i futuristi hanno svolto questo compito nel campo della cultura borghese: hanno distrutto, distrutto, distrutto, senza preoccuparsi se le nuove creazioni, prodotte dalla loro attività, fossero nel complesso un’opera superiore a quella distrutta: hanno avuto fiducia in se … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , | Lascia un commento

I bestseller

Un tempo esistevano i bestseller(o best seller) all’italiana. Riuscivano a coniugare letterarietà ed evasione(come i successi di Salgari, Collodi, De Amicis) ad esempio negli ultimi decenni dell’Ottocento. Oppure nel Novecento riuscivano a creare un connubio tra letterarietà e impegno(come nel … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Due parole su Landolfi

Con le opere “Dialogo sopra i massimi sistemi”, “La pietra lunare”, “Il Mar delle blatte ed altre storie” Landolfi si accattivò da subito le simpatie dei critici letterari per il suo stile impeccabile connotato da un lessico ricercato.  Carlo Bo … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Dino Buzzati

Dino Buzzati è conosciuto soprattutto per il “Deserto dei Tartari”, in cui il militare Giovanni Drogo è costretto a vivere in una fortezza “esiliato tra ignota gente”. La minaccia dell’assedio da parte dei Tartari, l’attesa snervante del protagonista simboleggiano l’ansia … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Versi memorabili

La poesia contemporanea è in crisi irreversibile secondo alcuni. L’albatro è stato ucciso. L’aureola poetica è stata persa. Montale pensava che la poesia fosse solitudine e riflessione. Proprio per questo motivo credeva che questa antica arte sarebbe scomparsa nell’odierna società … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

Meno umani?

Sono molti i filosofi che sostengono che la razionalità scientifica stia decretando la morte dell’umanesimo. Ma la scienza è un mezzo e non un fine. L’umanesimo comprende anche l’etica. Quindi la scienza senza umanesimo è pura follia. L’importante è che … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

A ruota libera

Le cosiddette scienze umane possono spiegare le nostre azioni. Oramai la stragrande maggioranza dei cittadini considera gli studiosi di queste discipline dei guru e crede ciecamente nelle loro ricerche. Ma la situazione è complessa. Possono essere molti i fattori, che … Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , , | 1 commento

Attilio Lolini

Attilio Lolini è nato in provincia di Siena nel 1939.  È morto il 22 Giugno 2017. Ha pubblicato numerose plaquette poetiche, prevalentemente con le Edizioni L’Obliquo. Nella Collezione di poesia dell’Einaudi è uscita nel 2005 l’antologia Notizie dalla necropoli (1974-2004) … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Francesco Innella

Francesco Innella è nato a Matera nel 1952. Lavora a Salerno nell’Archivio di Stato. Ha pubblicato 4 libri di poesie: “Questi miei versi”, “Diversi”, “Aenigmata”, “Quieti appannamenti”. È stato inserito da Luca Canali nel 1992 nell’antologia “I poeti della ginestra”. … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Antonio Padovano

Antonio Padovano è nato a Mola di Bari. Per quanto riguarda la prosa ha pubblicato “Racconti allegri e amari”, “L’Antiere”, “Ditta Ottavio Cicoriella: import-esport”, “Il sogno della ragione”. Nel 2005 è stato inserito nell’antologia poetica “Samothraki”. Nel 2010 ha vinto … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Vittorio Orlando

Vittorio Orlando è nato a Mola di Bari, dove vive. Ha vinto il premio Silarus e anche il primo premio il Bergamotto di Reggio Calabria. Ha pubblicato alcuni libri di poesia tra cui ricordiamo “Bagliori di storia”(edizioni “Il saggio”). L … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Michele Nigro

Michele Nigro nato nel 1971, vive a Battipaglia (Sa). Si diletta nella scrittura di racconti, poesie, brevi saggi, articoli. Ha diretto la rivista letteraria “Nugae” fino al 2009 e attualmente cura il blog personale “Nigricante” http: //michelenigro.wordpress.com . Ha pubblicato la raccolta di … Continua a leggere

Pubblicato in Poesie | Contrassegnato , , | Lascia un commento

A proposito di poesia contemporanea:

Questo è l’estratto dell’articolo. Continua a leggere

Pubblicato in Osservazioni | Contrassegnato , | 1 commento